Sedersi correttamente

Sedersi correttamente alla scrivania gioca un ruolo importante per la salute, il benessere e il mantenimento di prestazioni lavorative costanti. Se ti siedi in modo errato, provi dolore alla schiena e tensione più facilmente. Ma come funziona effettivamente "sedersi correttamente"?

Come ti siedi correttamente?

La seduta permanente è uno sforzo per la schiena e sempre più impiegati sono malati. I reclami relativi a dolori alla schiena frequenti o costanti sono in aumento, come rilevato dalla Federal Association of Company Health Insurance Funds in un confronto a lungo termine. La tensione o anche l'ernia del disco possono essere evitate nella migliore delle ipotesi - o almeno prevenute - sedendosi correttamente.

La corretta seduta e movimento è una delle misure preventive più importanti nel lavoro d'ufficio e al computer. Sedersi correttamente descrive la postura ergonomicamente corretta del corpo su una sedia. I chirurghi ortopedici consigliano di sedersi il più possibile in posizione eretta e rilassata, con le cosce, la parte inferiore delle gambe e i gomiti che formano un angolo retto, le braccia appoggiate alleviano il torace e l'intera area del sedile utilizzata. I braccioli sono consigliati tanto quanto i poggiapolsi e i poggiapiedi. Quando le braccia poggiano liberamente sugli schienali, la zona delle spalle viene sollevata. Il palmo poggia davanti alla tastiera protegge anche le spalle e il collo. E i poggiapiedi possono compensare la differenza di altezza rispetto al pavimento per le persone più piccole se il tavolo non può essere regolato. Inoltre, i poggiapiedi alleviano i muscoli delle gambe e la schiena. Tuttavia, una postura rigida e tesa con la schiena curva dovrebbe essere evitata per ore. Migliore: seduta attiva e prevenzione di sforzi unilaterali sulla colonna vertebrale.

Il movimento è l'essenza e la fine di tutto

La colonna vertebrale si sente più a suo agio nella sua posizione naturale della curva a doppia S. Il rachide cervicale e il rachide lombare si curvano in avanti, il rachide toracico e il sacro e il coccige all'indietro. In questa forma, la colonna vertebrale è alleviata e può attutire le vibrazioni in modo ottimale. La schiena dovrebbe quindi adottare questa posizione il più spesso possibile nella vita di tutti i giorni. Quando sei seduto, questo significa raddrizzare la parte superiore del corpo e inclinare leggermente il bacino in avanti. Il bacino, il torace e la testa dovrebbero essere allineati lungo una linea. Ma molte persone trovano questa postura troppo faticosa nel lungo periodo e tendono a ricadere di nuovo.

Rimanere angusto nella posizione seduta presumibilmente corretta, ma anche questo non è favorevole alla schiena. Piuttosto, la postura dovrebbe cambiare di tanto in tanto. La seduta attiva e dinamica è il motto. Di conseguenza, i dischi intervertebrali vengono nutriti meglio, viene favorita la circolazione sanguigna nelle gambe e nel bacino e vengono rafforzati i muscoli della schiena. Quindi, nel frattempo, piegati indietro, girati di lato, siediti di nuovo in posizione verticale o piegati in avanti. Una sedia da ufficio ergonomica con un sedile e uno schienale dinamici che supporta una postura eretta, rafforza i muscoli della schiena e aiuta il corpo a muoversi in modo naturale e mantenere una postura sana quando si è seduti è l'ideale. Le sedie da lavoro con la funzione "seduta dinamica" sono quindi particolarmente favorevoli alla schiena e allo stesso tempo prevengono i problemi alla schiena. Perché il sedile e lo schienale si muovono con esso e sostengono la colonna vertebrale e il bacino e incoraggiano il corpo a sedersi correttamente.