Seduta ortopedica

L'ergonomia alla scrivania è ormai un must per una vita lavorativa sana. Perché la seduta ortopedica previene i problemi alla schiena da un lato. D'altra parte, la seduta ortopedica allevia i problemi alla schiena esistenti. Ma come funziona la seduta ortopedica? E: a cosa dovresti prestare attenzione quando acquisti nuovi mobili per ufficio?

Sedersi correttamente in ortopedia è un must

Esistono esattamente due tipi di persone. Alcune persone si siedono molto, altre siedono molto. Ci sediamo con il caffè della colazione, davanti al computer in ufficio e davanti alla televisione la sera. Non appena dobbiamo stare alla cassa del supermercato o sul treno, ci emozioniamo. Dobbiamo ammettere, contriti, che stare seduti troppo fa male alla schiena. Tuttavia, i medici stanno ancora discutendo su come sedersi correttamente e, soprattutto, in modo ortopedico sano. Negli ultimi anni, i chirurghi ortopedici si sono allontanati dal canone secondo cui solo la seduta eretta è salutare. Il nuovo credo è: continua a muoverti e cambia la tua posizione seduta il più spesso possibile. Fedele al motto, la postura successiva è la migliore.

Non tutta la seduta ortopedica è uguale alla seduta ortopedica

Deve essere praticato lo stare seduti in movimento. Muoversi da seduti può inizialmente non essere familiare ed estenuante per i muscoli centrali non allenati. Sono quindi utili i mobili di seduta che costringono le diverse posizioni di seduta, incoraggiano il corpo a sedersi in movimento, sostengono la schiena e il bacino e si muovono insieme ai movimenti. Una sedia adatta alla schiena dovrebbe quindi essere di forma ergonomica in modo che la colonna vertebrale sia supportata ortopedicamente quando si è seduti in modo casuale e dinamico. Molte poltrone sono troppo basse, il sedile è troppo profondo, il rivestimento è troppo morbido. Se ti immergi nel divano, all'inizio potresti trovarlo meravigliosamente comodo. Tuttavia, i chirurghi ortopedici stringono le mani sopra la testa. Poiché tali poltrone rendono difficile lo spostamento, lunghi periodi di seduta sul divano spesso finiscono con la schiena rigida.

Corretta seduta ortopedica: ciò che conta

Stare seduti per otto-dodici ore al giorno in ufficio non è raro di questi tempi. Ecco perché una seduta ortopedica ed ergonomica corretta è un fattore decisivo e aumenta enormemente la qualità della vita. Per questo motivo, le sedie da ufficio dovrebbero essere adattate all'ergonomia di seduta ottimizzata. I cuscini dello schienale in due parti e mobili dovrebbero sostenere la colonna vertebrale in diverse posizioni di seduta. La distanza tra larghezza, altezza e profondità dovrebbe essere regolabile individualmente. Il sedile dovrebbe inoltre adattarsi automaticamente allo schienale in base all'inclinazione. Supporti ergonomici e cuscini a cuneo possono aiutare a compensare gli svantaggi dei mobili imbottiti esistenti o delle sedie che non sono molto amichevoli per la schiena. E le poltrone ben imbottite con un'altezza del sedile sufficiente sono ideali per l'area lounge nella sala pausa. Lo schienale deve sostenere la schiena almeno fino alle spalle ed essere imbottito con un supporto lombare nella zona della colonna lombare.