Sedersi in modo errato

Tensione, mal di testa, schienali storte dell'ufficio: stare seduti in modo errato ti fa star male. Il lavoro alla scrivania provoca tensione e dolore se la postura non è corretta. Una seduta scorretta sollecita i dischi intervertebrali. Ma cos'è importante e cosa puoi fare di sbagliato stando seduto?

I più grandi peccati di seduta

Le vecchie sedie o scrivanie da ufficio regolate in modo errato possono essere un orrore nella vita quotidiana dell'ufficio. Le principali cause di assenze per malattia dovute al mal di schiena includono un posto di lavoro non ergonomico e una seduta scorretta. Gli errori nella seduta possono essere corretti se li conosci. Ad esempio, sedersi a gambe incrociate è il peccato numero uno della seduta. Quando ti siedi con le gambe incrociate, il sangue non può circolare bene. Inoltre stringe i nervi, i tendini e i legamenti. Può insorgere una sensazione di intorpidimento, le gambe ei piedi si sentono "addormentati". E il possibile disallineamento pelvico è incoraggiato.

La pinza del telefono è un altro esempio di posizionamento improprio. Se si blocca il ricevitore del telefono tra l'orecchio e la spalla e si continua a digitare sulla tastiera, non si è seduti correttamente e non è necessario essere sorpresi da un collo teso. Meglio impostare il volume del telefono o installare un kit vivavoce. Ma anche con una sedia da ufficio non ergonomica, sedersi nel modo sbagliato è inevitabile. Se ti siedi sul bordo di una sedia e pieghi la schiena, non devi essere sorpreso dalle lamentele nella parte bassa della schiena. Una schiena curva mette a dura prova i dischi intervertebrali e limita la respirazione. Tuttavia, una posizione errata del braccio può anche causare dolore alla spalla e al collo. Uno dei motivi è la postura sfavorevole delle braccia e dei polsi, che vengono sollevati e angolati quando si lavora su una scrivania.

Meglio: allestire il posto di lavoro in modo ergonomico

La tastiera dovrebbe essere davanti allo schermo in modo che le mani non siano piegate verso l'alto. È l'ideale se davanti alla tastiera ci sono ancora 15-20 centimetri di spazio per le mani. I poggiapolsi alleviano le spalle e il collo durante la digitazione. Se le braccia poggiano liberamente sui braccioli durante una telefonata o una lettura, anche le spalle e il collo possono rilassarsi. Anche i poggiapiedi possono essere utili e, ad esempio, compensare la differenza di altezza rispetto al pavimento per le persone più piccole se il tavolo non può essere regolato. Allo stesso tempo, i poggiapiedi alleviano i muscoli delle gambe e la schiena. Ma anche lo schienale nella zona del bordo superiore del bacino dovrebbe fornire un buon supporto. Il bordo anteriore del sedile è idealmente a livello dell'incavo del ginocchio. Quando ci si appoggia all'indietro, tuttavia, si dovrebbe lasciare un po 'd'aria in modo che circa due dita possano ancora entrare tra il sedile e l'incavo del ginocchio.

Sedersi correttamente

Tuttavia, una seduta scorretta può essere corretta con la giusta sedia da ufficio e la giusta postura: basta appoggiare i piedi sul pavimento e inclinare leggermente il bacino in avanti. La parte superiore e inferiore delle gambe dovrebbero formare un angolo retto. Idealmente, la colonna vertebrale toracica è in posizione verticale quando si è seduti e il bacino è leggermente inclinato in avanti in modo che la colonna vertebrale entri nella sua curva a S fisiologica. Consigliamo una sedia da ufficio ergonomica con sedile e schienale dinamici che supportano una postura eretta, rinforzano i muscoli della schiena e costringono il corpo a muoversi mentre si è seduti. Le sedie da lavoro con la funzione "seduta dinamica" sono oggi un modo per promuovere la salute della schiena e prevenire i problemi alla schiena a lungo termine.