Seduta ergonomica

Il lavoro d'ufficio mette a dura prova la schiena. Colui che siede molto pecca. E se sbagli, lo metterai sulla croce. Una seduta corretta e una sedia da ufficio ergonomica possono prevenire problemi alla schiena. Ecco come la seduta ergonomica descrive la postura ottimale del corpo su una sedia. Ma perché una sedia ergonomica è utile per la schiena?

Le sedie da ufficio ergonomiche rendono confortevoli i lunghi periodi di seduta

Una sedia da ufficio ergonomica su misura per l'utente consente un lavoro confortevole e senza fatica anche dopo ore. L'ergonomia diventa quindi sempre più importante, soprattutto in ufficio. Perché il mal di schiena fa male anche al datore di lavoro. I disturbi muscoloscheletrici sono la causa più comune quando i dipendenti sono assenti per malattia, come dimostrano le statistiche sull'assenteismo delle compagnie di assicurazione sanitaria. Ti muovi troppo poco se ti siedi in una postura rigida davanti al computer per troppo tempo. I muscoli responsabili della tenuta del lavoro vengono caricati su un lato. Le conseguenze dello stress unilaterale vanno dalla tensione muscolare e dal mal di schiena a un'ernia del disco. Per alleggerire la schiena, dovresti cambiare la tua posizione seduta più spesso quando lavori. E assicurati che la sedia e le dimensioni del corpo corrispondano.

Come ti siedi ergonomicamente?

Se vuoi proteggere la tua schiena, dovresti impostare il tuo posto di lavoro in modo ergonomico, cioè con il minor sforzo possibile. Una sedia da ufficio ergonomica è regolabile in altezza e profondità del sedile. Le cosce e la parte inferiore delle gambe dovrebbero formare un angolo retto quando si è seduti. La persona seduta dovrebbe essere in grado di sfruttare appieno la superficie del sedile e avere ancora due o tre dita della larghezza tra l'incavo del ginocchio e il bordo anteriore del sedile. Affinché i muscoli delle spalle e delle braccia non diventino tesi, anche la parte superiore e inferiore delle braccia formano un angolo retto se i braccioli sono regolati correttamente. Il sedile e lo schienale dovrebbero muoversi ad ogni movimento del corpo. Lo schienale si estende idealmente fino alle scapole e sostiene la colonna vertebrale. La parte posteriore deve essere a diretto contatto con lo schienale. Questo dovrebbe essere regolato in modo che l'area pelvica posteriore superiore sia supportata in modo che la schiena rimanga dritta quando ci si appoggia contro.

Alcune sedie da ufficio ergonomiche hanno anche un supporto lombare per supportare la normale postura della colonna vertebrale. I medici si riferiscono alla curva a S naturale della colonna vertebrale rivolta in avanti come lordosi. La colonna lombare di solito ha la lordosi. Quindi è piegato verso lo stomaco ed è trattenuto dai muscoli. Se questi si rilassano, la colonna vertebrale si trasforma in una curva all'indietro. Una cattiva postura può ripararsi da sola. Una sedia da ufficio ergonomica con supporto lombare contrasta questo problema.